| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

Il lavoro dei romani

Page history last edited by Christian 8 years, 4 months ago

IL RUOLO DELLA DONNA: UNA VITA IN CASA

Le donne dovevano ubbidire al padre,e dopo sposate,al marito.Dovevano stare in casa a filare e a dirigere il lavoro delle ancelle.Raramente incontravano delle amiche e partecipavano alla vita pubblica.

 

IL RUOLO DELL'UOMO: IL CURSUS HONORUM

Compito primario per gli uomini fu sempre quello di servire lo stato.

Un ricco cittadino romano poteva dedicarsi a professioni che noi riteniamo utili ( medico,architetto......) e potevano dedicarsi alla carriera politica.Chi aspirava alle cariche pubbliche veniva organizzato un percorso per tappe: ogni magistratura si poteva fare da una certa età e un numero di anni.

A questa scala veniva dato il nome di cursus honorum.

 

LA CARRIERA POLITICA

La carriera politica comprendeva diverse cariche.

Le magistrature minori comprendevano i questori,che punivano chi non rispettava le leggi;gli edili ,che stabilivano i lavori pubblici;il pretore,che dirigeva i tribunali.

Alle magistrature maggiori c'erano il censore,che vigilava sul patrimonio dello stato;il console,che comandava l'esercito e il dittatore che sostituiva i consoli in momenti eccezionali.

 

LA SOCIETA' ROMANA

A Roma esistevano tre classi sociali:i patrizi,i plebei e gli schiavi.

I patrizi erano gli aristocratici discendenti dai patres,i padri fondatori di Roma.Possedevano gran parte delle terre ed erano i soli che potevano far parte del senato.

I plebei costituivano la maggior parte della popolazione.Erano i meno ricchi di Roma e avevano vari obblighi,primo fra tutti quello di andare a combattere Roma quando era in pericolo.

Facevano parte di questo gruppo sociale anche i clientes.

Gli schiavi erano prigionieri di guerra.Erano persone che non potevano pagare i debiti contratti.Di solito gli schiavi lavoravano la terra,allevavano il bestiame ed esercitavano umili mestieri.Il padrone poteva venderli o ucciderli ma anche liberarli,quelli che avevano fortuna di essere liberi erano detti liberti.

 

                                  Christian e Giacomo.

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.